venerdì 24 ottobre 2014

Biscotti ai fiocchi d'avena






Complice una giornata dal clima decisamente autunnale, decido di preparare dei biscotti per finire almeno uno dei numerosi pacchi aperti di cereali, un biscotto semplice. Ma quanto mi piacciono i biscotti! Forse è primo dolce per tutti, si comincia con una preparazione poco impegnativa, poi mano a mano si alza il livello, ci si mette alla prova affrontando difficoltà maggiori. Certo, è più facile se si può contare su suggerimenti, su piccoli aiuti, o magari illuminanti sequenze fotografiche. Ed è proprio quello che troverai nella collana Love Bakery! Si tratta di un'opera composta da 40 fascicoli, che trovi in edicola a scadenza bisettimanale, corredati da utensili e gadget utili per la realizzazione delle ricette proposte. Vi troverai sia ricette dolci che salate, una sezione dedicata al pane, tutto spiegato in modo chiaro e preciso. Se le preparazioni da forno sono la tua passione, ecco un ottimo motivo per consultare questa guida ben fatta e divertente e poi, chi può dirlo? magari il prossimo concorrente di Bake Off potresti essere tu :) intanto cominciamo da un biscotto!




Ingredienti
Farina di farro g 150
Fiocchi di avena g 50
Zucchero integrale g 50
Olio di oliva delicato g 50
Latte di nocciole (o mandorle o soia o riso) g 50
Lievito per dolci 1 cucchiaino


Unisci olio e latte e sbatti con una forchetta per amalgamarli, fai la classica fontana con gli ingredienti restanti e versa al centro l’emulsione. Impasta rapidamente e forma una palla che farai riposare in frigo per almeno mezz’ora. Infarina la spianatoia, stendi l’impasto ad uno spessore di pochi millimetri, ricava le forme che preferisci con un taglia biscotti e ponile su di una teglia ricoperta di carta forno leggermente distanziate tra loro. Inforna a metà altezza, modalità statico a 180° per 10/12 minuti.


Foto di Valentina















giovedì 16 ottobre 2014

L' insalata di Antonella



Una delle prime ricette descritte in questo blog, una delle ricette che amo di più, perché legate ad una persona, è l’insalata di Beniamino, che è il marito della mia sorellina più piccola, Antonella. Mi piace tanto quando una preparazione mi ricorda qualcuno, quando un cibo mi porta alla mente un viso … so che sarà così ogni volta che preparerò ancora questa insalata. Antonella è una bravissima cuoca, senza timori, cambia le pietanze in corsa, si adatta a ciò che ha. Mi raccontava che la sua intenzione era di preparare una insalata fredda, poi invece ha sentito il desiderio di un cibo caldo ed ha seguito la fantasia. A farla breve, me l’ha descritta così bene che, mentre mi spiegava come l’ha preparata, avrei voluto avere gli ingredienti a portata di mano per provarla subito! Un po amara, un po dolce, leggermente croccante, gustosa, veloce. Appena ieri me la descriveva ed oggi, reperiti gli ingredienti, l’abbiamo gustata: deliziosa! Brava Antonella!



Ingredienti per 4 persone
Insalata scarola 1 cespo grande
*Peperoni 2 non troppo grandi ( rosso e giallo )
Uvetta secca 1 manciata 
Olio d'oliva
Sale, pepe
Lava bene l'uvetta, poi mettila in una ciotola ricoperta d'acqua a reidratarsi. Pulisci la scarola, rompi con le mani o taglia a pezzi non troppo piccoli e lavala molto bene. Taglia i peperoni a striscioline sottili, l'ideale è una mandolina. Scalda una padella, versa un cucchiaio d'olio. Strizza l'insalata e versa nella padella, seguita dai peperoni. Cuoci a fuoco vivo per 5/6 minuti, l'insalata dovrà appassire, ma le parti di costa devono rimanere croccanti. Aggiungi l'uvetta, un pizzico di sale, del pepe macinato al momento e servi subito. *La varietà di peperoni più adatta per questo piatto è la Corno di bue che, dopo una estate davvero poco clemente qui al nord per l'agricoltura, in questo periodo ancora si raccoglie.



Foto di Valentina