giovedì 27 agosto 2015

Crostata con crema




Sai quando hai voglia di dolce? Ecco, avevo voglia di sfornare un dolce. Visto che è venuto benino ed è piuttosto buono, mi appunto la ricetta.


Ingredienti per la frolla
Farina debole g 300
Zucchero g 125
Burro g 125
Uova 1
Lievito in polvere 1 punta di cucchiaino
Sale 1 pizzico
Ingredienti per la crema
Latte g 500
Uova intere 2
Zucchero g 100
Farina g 75
Buccia  di 1 limone biologico
Per la rifinitura
Pinoli g 100
Zucchero a velo q.b.





Per prima cosa prepara la crema. Versa il latte e la buccia di limone in una pentola a bordi alti e porta lentamente ad ebollizione. Nel frattempo sbatti le uova con lo zucchero, unisci la farina ed amalgama bene. Appena il latte accenna al bollore, togli la buccia e versa il composto di uova. Attendi che il latte riprenda l’ebollizione, spegni il fornello e gira velocemente con una frusta: la crema è pronta. Trasferisci la tua crema in una ciotola, copri con pellicola a contatto e metti a raffreddare in una ciotola più grande con acqua e ghiaccio. Accendi il forno a 180°.  Prepara la frolla unendo farina, lievito, sale e zucchero, aggiungi il burro a piccoli pezzi sfregando con le mani per farlo assorbire. Quando avrai un composto simile al pangrattato aggiungi l’uovo e lavora velocemente per compattare il tutto. Se fosse necessario, dipenderà dalla misura dell’uovo, aggiungi poca acqua. Stendi la pasta su di una superficie leggermente infarinata, ponila in una tortiera diametro 28, punzecchia il fondo con i rebbi di una forchetta e riempi con la crema che, probabilmente, non sarà del tutto fredda, ma va bene così. Livella la superficie con una spatola bagnata, cospargi di pinoli ed inforna, ripiano centrale, modalità statico per 25 minuti. 


  Foto di Valentina










venerdì 21 agosto 2015

Melanzane farcite al forno



Venerdì è giorno di mercato, il grande parcheggio nei pressi del cuore della mia cittadina si riempie di bancarelle ed io, che mi lascio affascinare dai banchi di frutta e verdura, stamattina mi sono riempita gli occhi di colori e le braccia di borsette! Ho acquistato, tra le altre cose, delle splendide melanzane striate, molte melanzane, decisamente molte. Parte le ho grigliate, porzionate  e congelate, pronte per qualche emergenza. Parte le ho saltate in padella con aglio e prezzemolo, sono dolci e gustose, sono perfette con orzo, farro, grano saraceno o qualunque altro cereale. E per finire, grazie a Sara che mi ha dato l’idea, ne ho usate quattro per questa ricetta, beh, sono strepitose!


Melanzane medie 1 a persona
Cipolla di Tropea
Pomodoro san marzano
Tofu, tempeh o un formaggio a tuo gusto
Aglio, sale, pepe, olio e.v.o.


Lava le melanzane e, usando un coltello affilato, pratica dei tagli paralleli, incidi in profondità, lascia unito la sommità e l’estremità inferiore. Fai sei o sette tagli per ogni melanzana distanti un centimetro e mezzo l’uno dall’altro. In ogni taglio metti un po’ di sale e pepe. Affetta la cipolla, il pomodoro ed il tofu o il formaggio non troppo sottili, e, dopo averli conditi con sale, pepe e olio, infila nei tagli delle melanzane, alternando i componenti. Poni le melanzane farcite su di una teglia coperta di carta forno, distribuisci un paio di cucchiai di olio, qualche spicchio d’aglio, ancora un pizzico di sale, degli anelli di cipolla e inforna a 200° per 35 minuti. Forno in modalità statico, posizione della teglia una tacca più in alto della centrale, in cui si potranno ben rosolare, per un effetto rustico e goloso.


  Foto di Valentina