lunedì 26 dicembre 2016

Gingerbread cookies vegan




Che Natale sarebbe senza un biscotto allo zenzero? Li ho assemblati e decorati in un attimo, fotografati col cellulare e pubblicati, con nel cuore il solo desiderio di sgranocchiare un biscotto in compagnia di chi mi è caro, per festeggiare, per stare insieme, ma le foto lasciavano alquanto a desiderare...
SHARE:

venerdì 28 ottobre 2016

Harry Potter's cake




E niente. Ho comprato la melassa. Volevo metterla nel pane, nel pane si usa, si sa. Poi, curiosa, ho cercato altri usi ed è uscito di ogni, con mia somma gioia! Ma, soprattutto, questa ricetta, questa, capisci? Ora, trovare il dolce preferito da Harry Potter!!!...
SHARE:

lunedì 24 ottobre 2016

Gnocchi di zucca al pesto di rape























Il  pesto di rape è una ricetta di Patty. Durante le consegne, quando i soci ritirano i prodotti ordinati attraverso il gruppo di acquisto, si chiacchiera e si scambiano ricette, consigli, suggerimenti, di tutto un po!...
SHARE:

venerdì 14 ottobre 2016

Pane con farina di avena



Non preparavo pane da settimane e avevo davvero voglia di impastare, di muovere le mani, di dedicarmi a questa che è l’attività che preferisco. Che mi fa sempre stare meglio. Che spazza via la tristezza. Che mi regala magia...
SHARE:

martedì 11 ottobre 2016

Nonna ed io







SHARE:

giovedì 29 settembre 2016

Vegan cheesecake ai fichi



I fichi sono così buoni, per me. 
Preparo marmellate per conservarli e sono capace di mangiarne almeno altrettanti mentre cucino.  
Ho pensato di metterne quanti più riuscivo in questo dolce. 
Per festeggiarmi. E perché, tutto sommato, a settembre è ancora estate. Con tutti i vantaggi dell’autunno.
Veramente, che si può volere di più?
SHARE:

sabato 24 settembre 2016

sabato 17 settembre 2016

Risotto alla zucca


Settembre è il mio mese preferito. D’altra parte, sono nata in settembre, potrei non amarlo? E se anche non fosse così, se non ci fossi nata, so che lo amerei comunque. Amo l’odore che sale dalla terra, il colore dell’aria, la luce dorata del sole. E amo i frutti dell’orto di settembre, le zucche in modo particolare. Che ne dici se con le primissime zucche prepariamo un risotto? 
SHARE:

sabato 11 giugno 2016

Fiori di zucchina ripieni


Non si direbbe davvero, ma è quasi estate. Una quasiestate piovosa, grigia e fredda. No, non si direbbe che mancano pochi giorni all'inizio della stagione calda. Se non fosse per il verde. Esplosivo. Deciso. E’ verde ovunque. Che meraviglia!
SHARE:

martedì 19 aprile 2016

Biscotti gluten free



Ancora biscotti!? ... a quanto pare devo ammetterlo:) Ebbene si, ancora biscotti! Questi sono gluten free e strepitosi!!
SHARE:

giovedì 7 aprile 2016

Biscotti orzo e malto



Questa mattina mi sono alzata presto, ho acceso il forno e, finalmente, dopo mesi, ho preparato dei biscotti!! Ooooh, che bello! L’ho già detto, vero, che amo preparare biscotti? si si, l'ho detto! Poi cercavo uno stampino diverso …
SHARE:

martedì 1 marzo 2016

Del limone non si butta niente



Bella scoperta, dirai tu! Ed hai ragione da vendere … ma ora ti racconto per bene! Ogni mattina, appena alzata, spremo un limone e ne bevo il succo con dell’acqua tiepida, è una abitudine che ho preso da quando ho cambiato la mia alimentazione. Qui, se vuoi, puoi approfondire i benefici che questo semplice gesto può portare. Ciò che mi dispiaceva, visto che uso solo frutti biologici, è lo spreco della maggior parte dell'agrume! Ho cercato e trovato questa ricetta, ho pensato di adattarla al limone ed è stato un successo!! L’autrice della ricetta suggerisce di non buttare, anzi, usare l’acqua di bollitura delle bucce come deodorante per la casa, basterà lasciarla consumare in un pentolino sopra la stufa, nei diffusori per termosifoni o in un brucia essenze, non sembra anche a te un ottimo suggerimento? Dalla preparazione ho avanzato dello sciroppo della canditura che ho usato al posto dello zucchero in un pandolce  di cui scriverò la ricetta prossimamente; mi sono messa d’impegno per non sprecare nulla!




Scorze di limone al cioccolato

Ingredienti 
Scorze di limone g 250
Acqua circa 2 litri
Zucchero oppure fruttosio g 300
Cioccolato fondente g 400


Io ho usato scorze di limone ben lavate prima di spremere il frutto, tagliate a metà, dalle quali ho ricavato delle strisce di circa 5-6 cm di lunghezza per 1 cm di larghezza nella parte più larga. Metti a bollire una pentola di acqua sufficiente a coprire le bucce, dovrebbero bastare 650 g, quando l’acqua bolle versa le bucce, fai riprendere il bollore, lascia cuocere per 1 minuto e poi scola con una schiumarola. Se vuoi tenere l’acqua, falla raffreddare, poi potrai metterla in una bottiglia di plastica ed usarla successivamente. Ripeti la procedura di bollitura mettendo altri 650 g di acqua nella pentola, quando bolle immergi le scorze, attendi l’ebollizione, fai cuocere di nuovo per 1 minuto, scola e tieni da parte le scorzette. Ora, versa l’acqua nella pentola (sempre 650 g) insieme al fruttosio, al bollore unisci le scorze e attendi nuovamente l’ebollizione. Abbassa la fiamma, il liquido dovrà fremere, il fuoco non dovrà essere troppo basso,  e lascia cuocere per un’ora e mezza. Togli dal fuoco con una forchetta, adagia su carta forno e lascia asciugare per una notte nel forno spento. Il giorno seguente sciogli a bagnomaria il cioccolato fondente, intingi le scorze, una alla volta, nel cioccolato sciolto e lascia asciugare per qualche ora. Si conservano perfettamente in vasi di vetro (riguardo al tempo garantisco per un paio di giorni, almeno questo è quello che ho testato io, ed è stato difficilissimo resistere).






SHARE:

venerdì 8 gennaio 2016

Biscotti da inzuppare



Un biscotto perfetto per accompagnare the e bevande calde, semplice da preparare e davvero buonissimo. Pochi ingredienti per il dolce più essenziale, farina, zucchero, acqua, eppure il risultato ti sorprenderà ne sono certa!



Ingredienti per due teglie di biscotti
Farina g 250 ( quella che preferisci)
Zucchero g 50 (raffinato o integrale purché polverizzato)
Olio g 50 (mais, girasole, oliva, purchè leggero)
Acqua tiepida g 100
Ammoniaca g 5
Se ti piace, aggiungi vaniglia, limone o altri aromi.
Per finire zucchero semolato e zucchero a velo q.b.

Setaccia farina e zucchero in un contenitore, forma una conca, aggiungi l’aroma scelto, l’olio e la metà dell’acqua. Sciogli l’ammoniaca nell’acqua rimanente ed incorpora mescolando con una forchetta. Termina di formare l’impasto lavorando brevemente con le mani. Riscalda il forno a 180° statico e copri con carta forno due teglie. Prepara una ciotola con dello zucchero a velo ed una con zucchero semolato o integrale, come preferisci. Prendi una porzione di impasto e modella dei rotolini dal diametro di 1 centimetro e mezzo che taglierai a pezzetti di 5/6 centimetri. Appiattisci ogni pezzetto col palmo della mano, e passalo prima nello zucchero semolato, poi nello zucchero a velo ed infine posalo sulla teglia. Il tempo di cottura varia dallo spessore dei biscotti, più li lascerai cicciotti, più dovrai lasciarli in forno, indicativamente, per biscotti dallo spessore di 1 centimetro direi 20/25 minuti, ma puoi toglierli appena li vedrai leggermente dorati. Se vuoi biscotti molto croccanti stendi l’impasto col mattarello allo spessore di pochi millimetri e cuoci per 10 minuti. Si conservano a lungo riposti in una scatola al riparo dalla umidità.



































SHARE:
© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig